Franz Haas

Franz Haas
Menu
Pinot Bianco Lepus

Pinot Bianco Lepus

Il Pinot Bianco si presenta con un colore giallo paglierino brillante. Il profumo richiama note fruttate e speziate che ricordano mele mature, fiori di campo e pane fresco. Al palato si distingue per la personalità decisa accompagnata da un’elegante e robusta struttura combinata ad un’armoniosa acidità. Nel finale convince con pienezza e persistenza.

Il Pinot Bianco necessità di almeno tre o quattro mesi di affinamento in bottiglia per esprimere le sue tipiche caratteristiche di bouquet e complessità.

Caratteristiche

Resa per ettaro
60 ettolitri
Numero di bottiglie prodotte
da 20.000 a 25.000
Temperatura di servizio consigliata
14° C - 16° C
Grappolo di Pinot Bianco

Zona di produzione

Le viti del Pinot Bianco sono coltivate a Guyot in zone collocate tra 400 e 800 metri. Nei terreni di quest’area si ritrovano le diverse realtà geologiche della regione, dalle sabbie più leggere fino ai terreni più pesanti di erosione porfirica. Le esposizioni variano da sud a sud-ovest.

Metodo di vinificazione

Il mosto viene maggiormente fermentato a temperatura controllata in vasche d’acciao ed in parte in barrique. Prima dell’imbottigliamento, il vino permane sui lieviti per circa cinque mesi al fine di acquisire complessità e pienezza.

Abbinamento

Il vino si accompagna molto bene a diverse pietanze, partendo da antipasti sostanziosi, primi piatti a base di pasta, riso e pesce con o senza salse, fino ad arrivare a piatti asiatici leggeri e pietanze speziate al curry.